L’età

L’età. Perché è così importante sapere quanti siano gli anni? Mia nonna è morta a novantanove anni e aspettava, felice, di festeggiare i 100. Quest’anno. Quando l’ho riabbracciata, era già andata, non la vedevo da due anni. Sul viso non si evidenziavano i segni della malattia, della sofferenza, della vecchiaia; invece bella come quando era più giovane, con una pelle distesa e un leggero sorriso (mi appariva così…). Il tempo si dissolse, in quel momento, cos’è il tempo di fronte alla morte, alla vita o all’amore, esso  si annulla o si dilata. In quel periodo di “lontananza forzata” l’avevo certe volte sentita, intravista, sempre io a lei, no lei a me. In quel momento, invece, esser stata lontana da lei parevano secoli oppure solo un’ora… e di essere bambina, adolescente, nello stringermi al suo corpo.  Sono una donna matura, però, mia madre mi dice sempre che sono una bambina, mentre fino a poco tempo fa mi diceva che sono nata già grande… io, lei, l’ho sempre vista giovanile ma, anche saggia. Non ci capisco molto sull’età delle donne della mia famiglia.


Klimt, le tre età della donna

didicato ad un’amica ed ai problemi dell’età…

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte, diario, emozioni, felicità, pensieri, riflessione, sorriso, vita e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

23 risposte a L’età

  1. egle1967 ha detto:

    Il tempo smette di essere, davanti all'Amore , nei nostri pensieri . Smette di avere un termine preciso. Si annulla e quello che è stato vive in noi per sempre, certi attimi, certi sguardi.
    é capitata la stessa cosa anche a me, proprio con mia nonna, alla quale ero molto legata.
    Un abbraccio.

  2. SalvatoreAmenta ha detto:

    Questo perché il tempo non esiste: se l'è inventato qualcuno (in forme disparate in base alle diverse civiltà/culture) e ci sembra quasi di dover sottostare alle sue leggi. Ma non esiste. 

    s.

  3. Edoardoprimo ha detto:

    Ciao

    Si dice che per chi aspetta il tempo non passa mai. E' vero che quando guardiamo sempre l’orologio, quando siamo in ansiosa attesa di qualcosa, sembra che il tempo non passi mai. Se invece abbiamo molto da fare, se siamo assorti e presi da ciò che facciamo, allora pare davvero che il tempo voli. Inoltre, per gli adulti, sembra che il tempo passi molto più in fretta che per i bambini. Come mai? Per un bambino di un anno, un altro anno di vita significa raddoppiare la sua esperienza di vita: un aumento del 100 per cento. Un altro anno di vita per un uomo di 50 anni significa solo il 2 per cento in più. A un bambino un anno sembra lunghissimo. La persona di una certa età, se è occupata e in buona salute, riscontra che gli anni sembrano volare sempre più in fretta.

    Il tempo è qualcosa che supera la comprensione umana. E' come l’estensione infinita dello spazio, concetto che pure abbiamo difficoltà ad afferrare. A quanto pare il tempo è una di quelle cose che solo Dio può capire pienamente. Nella Bibbia infatti ho letto questa frase: Prima che i monti fossero nati e che tu avessi formato la terra e l'universo, anzi, da eternità in eternità, tu sei Dio. (Salmo 90:2 Nuova Riveduta)

    Un abbraccio. Edo

  4. ricominciamento ha detto:

    @lam.

    @Egle. capita sempre quando c'è corrispondenza di anime. un abbraccio

    @S. non esiste no 🙂

    @Edo. grazie! che bello sarebbe, se smettessimo di pensare al tempo come una cosa materiale, definita. Ma. "da eternità in eternità."
    un abbraccio

  5. IsaacSky ha detto:

    sempre emozionante Klimt, fa quasi venire i brividi. 

    sull'età direi che proprio la vita odierna mi sta dimostrando che superata una certa soglia, l'età diventa qualcosa di veramente soggettivo, sto conoscendo persone molto più vecchie di me che ne dimostrano molto meno e viceversa… e non parlo solo di aspetto ma anche e soprattutto di "testa".
    ma nonostante questo l'età è sempre la prima cosa che ho bisogno di sapere del mio interlocutore, è più forte di me 🙂
    certo, che mi ha fatto ricordare mia nonna, morta quasi 15 anni orsono ,,,,

    buona serata
    Isaac  

  6. ricominciamento ha detto:

    Isaac. è tanta una questione di testa. e come unisce gli individui, quando il problema non sussiste, mentre, quando divide, allontana, nei rapporti in cui il tempo, gli anni, sono lontani, se pur vicini 😉
    buonaserata

  7. Kinnor ha detto:

    Grazie per la tua visita al mio blog, che ricambio : con piacere e dove, in un tuo post, dove è raffigurato il dipinto di uno dei miei pittori preferiti.

    Buona serata
    kinnor

  8. ricominciamento ha detto:

    Kinnor… palato fine! Visto il livello dei nomi di cui ti circondi … non potevo essere da meno. Buonaserata

  9. MaandLu ha detto:

    Problemi d'età.
    E' per questo che nn si dovrebbe mai chiedere l'età ad una donna.
    Perchè non rispecchierà mai quello che è veramente!!

    :p

    Un abbraccio.

  10. ricominciamento ha detto:

    @Lù. Ecco. Tu hai proprio ragione… e certe donne lo possono dichiarare con orgolio, perché nessuno ci crederà mai alla verità… :-0
    un abbraccio

  11. nonsonogus ha detto:

    Tua madre ti ha fatto un complimento grande.
    Ha visto la bambina che ancora è dentro di te.
    Ciao.

  12. ricominciamento ha detto:

    🙂 Gus! … questo modo di essere è trasmesso nel DNA. Ciao

  13. aitan ha detto:

    Sì, forse l'età è uno stato d'animo, però il corpo prima o poi invecchia, inesorabile.

  14. ricominciamento ha detto:

    @aitan. da te non mi aspettavo queto luogo comune. dai! vai oltre la visione comune… 

  15. aitan ha detto:

    Sapessi quanto sono lontano nela vita extravirtuale da questo luogo comune!
    Ma a me coi luoghi comuni mi piace giocare, smontarli e rimontarli per vedere l'effetto che fa.
    🙂

  16. lorybell62 ha detto:

    Bellissimo Klimt…quanto alla bambina che c'è in te,non farla crescere mai…

  17. ricominciamento ha detto:

    Mai! Giuro. Lorybell 

  18. shappare ha detto:

    Adoro Klimt, la poesia preziosa e pure densa di significato che riesce a tratteggiare… Pensavo a me, mamma e nonna, unite dal fil rouge dell'"acidità" crescente. E tutte ancora così inclini a perderci nelle nostre giovinezze… Un abbraccio

  19. ricominciamento ha detto:

    Schappare. …mi fai triste. Noi donne di famiglia, siamo sempre state complici e solidali (e la nonna della storia, è quella paterna…). Un abbraccio

  20. parolesenzasuono ha detto:

    è una suggestione della coscienza dell'anima, l'età—

    è la sacra consapevolezza del tempo che trascorre e ci fa diversi da chi eravamo e da chi saremo—

    il tempo è la possibilità che ci è data di fare tesoro delle esperienze che la vita ci dona—

    Sergio

  21. ricominciamento ha detto:

    Sergio. Una suggestione… hai detto bene, di cui fare tesoro 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...