Il colore dell’estate

Il sole stava calando, lentamente, le foglie sugli alberi cambiavano intensità di colore e nel frattempo, alcune, le più tenere, risultavano quasi trasparenti. Riuscivo a percepire i canali linfatici, lo spessore materico. Distesa sull’amaca giocavo con quelle cadute da poco, di un colore autunnale. Il tempo, poco del resto, le aveva segnate in modo diverso, il marrone, il giallo antico, le distinguevano notevolmente da quelle attaccate ai rami, di un verde che sapeva di tutti i verdi  possibili.  Eh sì, la differenza del fluire della linfa vitale le variava brillantemente. La vita e la morte non erano distinguibili dall’alto verso il basso, dall’attaccatura all’albero, alla caduta sulla terra, ma, dal colore… IL COLORE. E, le pieghe laterali, in alcune, non in tutte, le facevano contorcere su se stesse, esprimendo un senso di sofferente dolore. Antico, silenzioso dolore, come se poco prima avessero provato a chiedere aiuto. E, i tagli? Forse ferite della caduta? Boh!… Si può ferire per caso una foglia, cadendo dolcemente da 50 cm o da 6 m, su un prato? Naaaaa. Quelle dovevano essere punture d’insetti, e schiaffi violenti di vento, che con l’andare del tempo, ripetendosi, avevano creato delle lacerazioni visibili. Avevano  perso ogni pur minimo residuo di acqua, avevano provveduto al resto: morte sul campo. Sì. Carenza d’acqua. Il passare del tempo. L’abbandono. Anche all’inizio dell’estate ci possono essere corpi che sanno di autunno, che ci ricordano l’inverno. La fine.

Dovrò decidermi a rastrellare il giardino, un buon fertilizzante e tanta acqua daranno vita nuova.

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in diario, emozioni, farfalle, felicità, foglie, fotografia, pensieri, riflessione, sorriso, vita e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Il colore dell’estate

  1. xidor ha detto:

    I segni del tempo, memoria, niente va perso.

  2. ricominciamento ha detto:

    xidor. "via del campo,… color di foglia"
    quanti colori possono avere le foglie…



  3. egle1967 ha detto:

    Tu hai occhi che vedono tutto quello che contiene la bellezza della vita!

  4. IsaacSky ha detto:

    ma dove ti trovi ricominciamento ?
    qui e' talmente estate che vivo con il condizionatore acceso 24 ore.. ! 🙂
    l'autunno e' dietro l'angolo ma direi che puo' aspettare ancora un po'..vero ?

    che bello il commento che ti ha dedicato egle… mi accodo al suo pensiero 

    un saluto estivo! 
    Isaac 

  5. ricominciamento ha detto:

    egle(sono timida)…e cosa rispondo ora? Aiuto! Urge suggerimento

    isaackpure tu ti ci metti… 😉

    a voi (Alberi,G.Lorca)

    eravate frecce
    cadute dall'azzurro? 
    Che terribili guerrieri vi scagliarono? 
    Sono state le stelle? 
    Le vostre musiche vengono dall'anima degli uccelli,
    dagli occhi di Dio, 
    da una perfetta passione. 
    Alberi! 
    Le vostre radici rozze si accorgeranno

    eravate frecce

    del mio cuore sotto terra?

    cadute dall'azzurro? 
    Che terribili guerrieri vi scagliarono? 
    Sono state le stelle? 
    Le vostre musiche vengono dall'anima degli uccelli,
    dagli occhi di Dio, 
    da una perfetta passione. 
    Alberi! 
    Le vostre radici rozze si accorgeranno

    del mio cuore sotto terra? 

     

     

     

  6. egle1967 ha detto:

    Molto bella. GRazie!

  7. IsaacSky ha detto:

    che meraviglia! 

  8. nonsonogus ha detto:

    Le persone che osservano così attentamente il cuore del reale sono persone speciali.
    Tu lo sei.
    Ciao.

  9. ricominciamento ha detto:

    gus …mi sforzo di osservare ciò che è dentro il visibile, perché quello che mi si presenta fuori spesso mi è incoprensibile. 
    Con riverenza a te

  10. scudieroJons ha detto:

    Sentiamo cosa dice la ragazza:
    "Queste foglie sono una disperazione;

    tutti gli anni la stessa storia. Non ne posso più!"
    Ciao : )

  11. ricominciamento ha detto:

    Sempre la ragazza:
    "Oh Scudier Scudiero perché sei tu Scudiero!?…per me arriverà mai qualcuno che con un "enorme" soffio le spazzerà tutte?"
    Ciao :)))

  12. scudieroJons ha detto:

    Guarda che lavoro perfetto!
     

    Ciao: )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...