La casa sulle spalle

Quando un’intera comunità, un gruppo, si unisce per “risolvere” un problema, la soluzione è sempre pervasa da un indubbio incantesimo. E’ la sensazione di non sapersi soli e la consapevolezza di partecipare a qualcosa che ci unirà per sempre a qualcun altro, la concretezza del realizzato, fosse anche solo definita in una nascente relazione.

 
                            La Casita Encantada
 
                           Maria Ponce

La Casita Encantada. Maria Ponce e il marito, 78 anni lei e 102 lui, non avendo soldi per costruirsi una casa nel modo tradizionale, nel 2005 cominciano a realizzarne una con le bottiglie di plastica, in tre mesi la rendono abitabile. La creatività paga, a questo punto diviene una fonte redditizia, per la gentilezza dei doni che i turisti passando nei pressi di El Transito, El Salvador, curiosi si fermano per una visita e lasciano dei doni alla coppia.

foto prese dal web
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                                                   
 
Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, attualità, cuore, felicità, pensiero positivo, sorriso, terra, umanità, vita e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a La casa sulle spalle

  1. egle1967 ha detto:

    E’ bellissima questa cosa che e’ successa….la condizione di un progetto che si realizza e regala gioia a tutti coloro che hanno ricevuto la casa e coloro che hanno contribuito a costruirla….a volte basterebbe cosi’ poco….donare per costruire qualcosa di concreto, donare spazio, tempo e amore…mi hai commosso sai?

  2. lapodelapis ha detto:

    la casa é un posto dove appoggiarci le idee. se sono buone le seconde sarà buona anche la prima, e viceversa. il famoso rapporto dialettico.

  3. massimobotturi ha detto:

    la comunità e la creatività, sono ricchezza

    solo nella civiltà del capitale sono ridotte a merce.

  4. germogliare ha detto:

    e fanno di tutto per declassarla questa “merce”.
    si dice che l’unione fa la forza.

  5. Pharmf247 ha detto:

    Hello! interesting site! I’m really like it! Very, very read good!

  6. una cosa meravigliosa… è l'”uomo merce” che è “costretto” a perdere il senso di comunità per inseguire il successo personale

  7. germogliare ha detto:

    e quante piccole preziosità si perde quest’uomo merce. povero!

  8. lillopercaso ha detto:

    Ma è bellissima!! E pensa che questo fatto riesce a rallegrare anche noi, all’altro capo del mondo:
    E’ davvero una Casita Encantada.
    Lui nel video non c’è… ma se aveva 102 anni nel 2006…
    Ma lei sta che è un piacere. E certo sola non è!

  9. Thanks like your La casa sulle spalle | germogliare

  10. germogliare ha detto:

    L’ha ribloggato su germogliaree ha commentato:

    Responsabilità! verso un bene che si eredita, sulle spalle di un sacrificio fatto da altri. Responsabilità da tramandare. La casa. Il rifugio. La tana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...