il mare isola la mente

Da lì non era distante la meta, con faticose bracciate l’avrei potuta realmente toccare con mano, pensandoci bene era tutto più vero ed evidente.

La sabbia si appiccica addosso, lascia tracce sui vestiti.

Potevo camminare e commuovermi o sorridere, senza sentirmi occhi addosso.

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in diario, fotografia, pensieri, riflessione, terra, vita e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a il mare isola la mente

  1. poetella ha detto:

    però…
    non ti piace sentirti occhi addosso?
    a me…sì!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...