dovrei cercare la strada

 

Newsha Tavakolian

Newsha Tavakolian

Ebbene, eccomi in procinto di riconciliarmi con lo stile che s’addice a una signora, verso la famiglia, la società e la religione.

 

 

 

 

 

Lloyd Hughes

Lloyd Hughes

Vista di faccia, potrei ingannare e passare per civilizzata. Rifletti. E, ora scusami, devo andare, ho da salvare il mondo.

 

 

 

 

 

Ivo Mayr

Ivo Mayr

Per quanto tu possa essere scettico, guarda, mi muovo da casa mia a casa tua, senza lasciare tracce.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nils Holgersson

Nils Holgersson

Se dunque, da un lato, come si dice, l’ atmosfera è troppo umida, dall’altra è secca, decisamente troppo secca.

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in donne, farfalle, fotografia, pensieri, riflessioni, sorriso, stupidità, terra, vita e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a dovrei cercare la strada

  1. Elena ha detto:

    Questa storia mi incuriosisce e la sento un po’ anche mia !

  2. rodixidor ha detto:

    Molto simpatico questo post

  3. stileminimo ha detto:

    lo stile che si addice a una signora ha un bellissimo colore che risalta sul nero! Ma il talento di saper stupire gli scettici è impagabile! 🙂

  4. tramedipensieri ha detto:

    Lo stile che si addice ad una signora….certo che l’espressione non è di quelle più propense ad una riconciliazione visti i guanti 😀
    Carina la Sig.ra che non lascia traccia…da far invidia all’uomo ragno! ihih ihi hi hi
    Bella e divertente storia…
    Ciao
    .marta

  5. Egle1967 ha detto:

    Che sia la perseveranza e l’attesa la strada da cercare? Baci stretti, magnifica anima!

  6. mitedora ha detto:

    tra amarezza ed acuta ironia, hai suggerito un mondo che non sempre tondo, è.

  7. gracejen ha detto:

    Strada?…vorrai dire strade!!
    questa o quella….

    leggo:
    “Ogni strada è soltanto una tra un milione di strade possibili.
    Perciò dovete sempre tenere presente che una via è soltanto una via.
    Se sentite di non doverla seguire, non siete obbligati a farlo in nessun caso.
    Ogni via è soltanto una via.
    Non è un affronto a voi stessi o ad altri abbandonarla,
    se è questo che vi suggerisce il cuore.
    Ma la decisione di continuare per quella strada, o di lasciarla,
    non deve essere provocata dalla paura o dall’ambizione.
    Vi avverto: osservate ogni strada attentamente e con calma.
    Provate a percorrerla tutte le volte che lo ritenete necessario.
    Poi rivolgete una domanda a voi stessi, e soltanto a voi stessi.
    Questa strada ha un cuore?
    Tutte le strade sono eguali.
    Non conducono in nessun posto.
    Ci sono vie che passano attraverso la boscaglia, o sotto la boscaglia.
    Questa strada ha un cuore? E’ l’unico interrogativo che conta.
    Se ce l’ha è una buona strada.
    Se non ce l’ha, è da scartare.
    Carlos Castaneda, Gli insegnamenti di don Juan (A Scuola dallo Stregone)…..

    con simpatia..grace.

    p.s.
    bel post

  8. Isaac ha detto:

    Alice:- Sì…. e speravo….
    Regina:-Guarda in su, appropinquati! E non intrecciare le dita! Raddrizza quei piedi.
    Riverenza! Apri la bocca un po’ di più e di sempre………… SIII MAESTADE.
    Alice:- SIIIII MAESTADE!!!!!!!
    Regina:- MMM…… E ora, da dove vieni e dove sei diretta?
    Alice:- Cercavo, d ritrovare la mia strada….
    Regina:-La tua strada! Tutte le strade qui sono mie!
    Alice:-Sì sì….lo so, ma stavo solo pensando che…
    Regina:-Fa la riverenza mentre pensi, risparmierai tempo.
    Alice:-Oh si maestade, ma volevo solo domandarle…
    Regina:-Sono io che domando qui. Sai giocare a croket?
    Alice:-Ma si maestade.
    Regina:- Allora abbia inizio il gioco………

  9. gialloesse ha detto:

    La strada non si sceglie, é quella e basta. Ogni mattina il destino si alza mezz’ora prima di te.

  10. katinkawonka ha detto:

    abbinamenti ironici poetici… azzeccatissimi!

  11. alegbr ha detto:

    ha dentro quel qualcosa di deliziosamente irrisolvibile e fecondo che anima i koan zen, bel montaggio di immagini. ti seguo, un saluto

    A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...