Dialogo tra stelle

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Un collegamento di luce è concreto anche ad infinite distanze, quando il vigore che ci unisce a qualcuno speciale al nostro cuore è passione invincibile. -Invincibile: che non può essere vinto: esercito, guerriero i. – Come in noi.

Perché un muro che è stato costruito per difendere e dividere, se lo si osserva da lontano, impegnandosi, si trova inserito nella sua totalità del paesaggio, piantato e non elemento a sé; è il regalo che solo il tempo sa fare, e con la nuova visione ci accorgiamo che è linea di unione, camminamento.

Apertura alla comunicazione e non chiusura difensiva. E’ ciò che gli YesYesNo-interactive projects, collettivo newyorkese fondato da Zachary Lieberman, che realizza progetti site specific, ha utilizzato come concetto per Connecting Light. Luce, colore, tecnologia e interazione sono le peculiarità del loro lavoro. Per London 2012 Festival hanno creato Connecting Light, una performance notturna sul Vallo di Adriano. Circa 120 chilometri di muraglia che l’imperatore Adriano fece costruire per difendere la parte romana dell’Inghilterra dagli attacchi dei Celti. Oggi patrimonio dell’UNESCO.
Solo per una notte, dal tramonto del 31 agosto all’alba del 1 settembre. Lungo il percorso sono stati distribuiti 450 palloni gonfiati a elio e illuminati con luci LED. Un software collegava in rete le azioni tra palloncini e fruitori, provenienti dal proprio smartphon, tutto visibile su internet. I palloni si illuminavano e coloravano nelle modalità di invio degli sms, una linea luminosa di colori a getto di viaggio.
E le sfere, per tutta la notte, parevano stelle alle prese con un felice dialogo.
www.yesyesno.com

 

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte, diario, emozioni, luce, luna, pensieri, riflessione, sorriso, terra, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Dialogo tra stelle

  1. bakanek0 ha detto:

    Emozione e suggestione…bellissimo!

  2. Pandora ha detto:

    Ma che bello, mi piace pensare che è un po’ quello che succede fra le persone…collegamento di luce a distanza!

  3. stileminimo ha detto:

    la luce come energia che si propaga e sa arrivare lontano; è un’idea molto bella questa dei palloni di luce! Rende bene.

  4. gelsobianco ha detto:

    “E le sfere, per tutta la notte, parevano stelle alle prese con un felice dialogo.”
    Un felice dialogo… un sogno in questa mia notte!

    Cara germogliare,
    torno da te!
    Ora è un momento così per me. Passa.

    Un abbraccio
    gb
    Al solito sai stupire!

    • germogliare ha detto:

      Cara gelsobianco, sogna e trattienilo quel sogno, arriverà un momento buono per renderlo reale. Di momenti così ce né per tutti, si paga pegno per le pillole di dolcezza che arrivano all’improvviso.
      Abbracci stretti, con il cuore….

      • gelsobianco ha detto:

        si paga pegno anche per le pillole di una dolcezza che si scopre falsa!
        questo è più terribile, mia cara!

        ti abbraccio… con il cuore
        gb
        appena riesco, vengo a raccogliere i tuoi incanti nuovi.

  5. massimobotturi ha detto:

    a volte penso tu sappia pattinare sugli arcobaleni

  6. annam11 ha detto:

    Adoro come hai gestito la luce e i colori

  7. massimolegnani ha detto:

    Sbalordiditivi questi palloni di luce. La tecnologia si contrappone spesso alla poesia, ma non in questo caso. ml

    • germogliare ha detto:

      Non è il mezzo a fare poesia o a dissacrarla, ma la mente umana, il cuore dell’uomo. Nell’arte contemporanea si trovano tanti esempi come questo e se cerchi in giro o da me vedrai altri esempi.

  8. gelsobianco ha detto:

    Mia cara,
    tu sei sempre una scoperta!

    Ecco perchè io leggo, guardo, ascolto, poi ritorno, poi rileggo, riguardo, riascolto e, poi, ti lascio un “commento”!

    Uno dei blog più intensi è il tuo!:-)
    gb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...