Valigie, partenze e riordino delle illusioni

Jezabel Gmf

Jezabel Gmf

Non riuscivo a nascondere, allora mi coprii il volto, come meglio potevo, le gambe no, rimasero scoperte e i piedi pure, del resto non poteva essere altrimenti, ho sempre amato rendere quelle estremità nude, libere di andare senza costrizioni di scarpe.

 

 

 

 

Thomas Bayrle

Thomas Bayrle

La figura si stagliava imponente di fronte a me. Pochi metri, avrei salito quegli scalini ed entrata in un disegno nuovo, proponendomi ad adattarmi e custodendo le illusioni.

 

 

 

 

Tamara Dean

Tamara Dean

Mi guardo le spalle, mi dici di non aver paura, parli bene tu che te ne resti lì, tra due stanze, un letto e un divano. Parli proprio bene tu. Sono io quella che va, e si troverà sola, al centro di uno spazio aperto, dove l’orizzonte si disperde alla vista.

 

 

 

Sophie Calle

Sophie Calle

Ti scriverò, ma certo! Ti leggerò, ma certo! In un posto lontano, anche solo due righe fanno l’amore de l’insostenibile leggerezza dell’essere.

 

 

 

 

 

Sam Taylor Wood

Sam Taylor Wood

Eh, oplààààà, con una capriola spericolata lascio il posto. Doppio salto mortale e poi viaaa (mi auguro solo di rialzarmi elegantemente senza fare una buffa storta). E vi saluto a tutti, così, a testa indietro. A presto, da una nuova terra, appena le ore dei giorni e il mio equilibrio troveranno un accordo. Baci e abbracci!

 

 

 

 

 

J.S.Bach – The Art of Fugue – Contrapunctus 14

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte, diario, fotografia, germogliare, luce, musica, pensieri, riflessioni, vita e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

76 risposte a Valigie, partenze e riordino delle illusioni

  1. Lia ha detto:

    [Alcune cose saranno sempre più forti del tempo e della distanza, più profonde del linguaggio e delle abitudini: seguire i propri sogni e imparare a essere se stessi, condividendo con gli altri la magia di quella scoperta. Sergio Bambarén]
    Buon viaggio.
    L.

  2. AlexG ha detto:

    adesso non so dove vado, a sfogare questa eccitazione che trasmetti, quella condizione unica in cui ti chiedi “ma perchè” e nello stesso tempo affermi “come farei senza”, io rimango sul divano, ovvio, ma spesso guardo i cuscini come se stessi per prenderli a calci 🙂

  3. fili e storie ha detto:

    Ogni vita è sostanzialmente un viaggio, più o meno lungo, più o meno burrascoso, con un bagaglio pesante dentro il quale riordinare fatti, luoghi, un inventario “sentimentale”. Lasciamo nella vita degli altri un’impronta, un’immagine di noi; permettiamo alla memoria di avere un luogo dove tornare e ristabilire legami. Il destino dell’essere umano è quello di avanzare nel tempo, nell’oggi che frettolosamente diventa ieri, uno spostamento fisico a volte puramente interiore.

    “Partire è¨ un po’ morire/rispetto a ciò che si ama/poichè lasciamo un po’ di noi stessi/in ogni luogo ad ogni istante.” (Edmond Haracourt)

  4. Riyueren ha detto:

    Buon cammino…soprattutto internamente. Ti abbraccio.

  5. bakanek0 ha detto:

    Quanto mi piacciono le immagini che abbini ai tuoi bei pensieri!
    Vivi la tua esperienza, e raccontacene, quando puoi. Un abbraccio di cuore 🙂
    P.s. : e se hai bisogno, dì! Sono parole, ma te ne posso dare quante ne vuoi…

  6. massimobotturi ha detto:

    tu fai viaggiare anche me
    🙂
    e ogni volta ne esco più ricco

  7. Pingback: memento | Fili e Storie

  8. ricordati sempre di metterti la cannottiera…e non accettare caramelle dagli estranei…

  9. massimolegnani ha detto:

    Breve romanzo in cinque quadri. La tua solita originalita’ d’accostamento di parole e immagini, ma qui in piu’ mi sembra di capire ci sia il preludio di un partire e allora aggiungo buon ritorno ( che il ritorno la parte piu impegnativa di un viaggio)
    ml

  10. stileminimo ha detto:

    Parti e raccontati ancora, mi raccomando.

  11. elinepal ha detto:

    Ma che meraviglia. Il tuo post innanzitutto così evocativo tra parola e immagine. E poi la partenza. Qualunque partenza. Brrrr brividi di eccitazione e paura…. ma che bello!!!

  12. gelsobianco ha detto:

    racconto con parole ed immagini della partenza.
    con sottofondo di musica splendida.
    sempre con la tua originalità e profondità.
    (un incanto che ho gustato!)

    spicca il volo!
    tu puoi.
    tu puoi volare.
    in libertà, nella più vera libertà.

    io ti abbraccio e ti auguro tuttotuttotutto.
    ti sorrido.
    A

  13. Isaac ha detto:

    questi sentimenti li conosco molto bene, l’emozione che aumenta prima di partire, la paura.. cose che si annientano non appena metti piede sull’aereo e osservi le nuvole fuori dal finestrino, o almeno con me funziona cosi 🙂

    • germogliare ha detto:

      Isaac, starò via un po’… mica una settimana!!!! eh, cavoli, non è dietro l’angolo! anche il gigante dice che una volta in volo toccherò il cielo 🙂 però sono freneticamente felice…mollo tutto e tutti ah ah ah

  14. notturnobreve ha detto:

    oggi è il mio 35° anno di vita ti andrebbe di parlare con me su skype? di cosa? di viaggi 🙂
    l’avevo promesso alla mia psicologa che avrei fatto un viaggio (io che sono fisso in questo posto da 35 anni) …ti va di parlare? se vuoi ti posso dare il nio nome e connessione permettendo (navigo in hsdpa della wind che a volte è lenta) farci una chiaccherata su skype…non ho mai fatto una chiaccherata su skype, anche per questo. se ti va, ciao

  15. massimolegnani ha detto:

    Durante le ore di volo potresti leggere “chi ti credi di essere?” di Alice Munro, inconsueo ritratto della provincia canadese lontana dai flussi turistici.
    Ciao
    ml

  16. biobioncino ha detto:

    adoro i tuoi pemsieri… kiss..

  17. penna bianca ha detto:

    Per una che si chiama “germogliare” quando arriva la primavera non può che aprirsi al mondo. Buon viaggio di cuore. so già che ci racconterai tanto anche da là.

  18. gelsobianco ha detto:

    Buon compleanno, A cara.
    Oggi inizia la primavera!

    Abbracci tanti
    A

  19. tramedipensieri ha detto:

    Laciami un abbraccio per ritrovarlo al tuo rientro.
    Terrò le braccia aperte per accoglierlo.
    Portami sorrisi, sogni, fiori…e qualche lacrima felice.
    Vivi, vive al meglio questo tuo percorso di vita. Riempi il tuo cuore del meglio che trovi: bellezza e incanto.
    Fai incetta di conoscenza.

    Sono qui e ti aspetto.
    .marta

    PS: L’ultima immagine è stata la mia icona su tumblr e ancora lo è su flickr. Il tuo post è un abbraccio per tutti noi…meraviglioso! grazie

    • germogliare ha detto:

      faccio copiaincolla sulla mia fronte.
      girerò per le strade ripetendomi queste parole, per compagnia, quando mi sentirò sola, troppo lontana dalla mia terra.
      Qui c’è neve e freddo, ma tu mi hai portato un caldo raggio di sole. Grazie!
      Saluti e baci
      a

      ps
      sorrido!

  20. gregorybateson ha detto:

    Porta i miei sogni con te,
    esprimi la nuova possibilità in un canto di vita nuova,
    danza soavemente nella terra che ti accoglie,
    e crea ciò che la speranza ti suggerisce,
    buon viaggio,
    GB

  21. gregorybateson ha detto:

    L’ha ribloggato su gregorybateson.

  22. gelsobianco ha detto:

    Respira. Respira profondamente. Respira avidamente. Respira con la pancia.
    Fai penetrare in te l'”aria particolare” del posto in cui sei.

    So che lo avreti fatto anche senza il mio suggerimento.;-)

    In realtà, volevo farti giungere un altro mio abbraccio, cara A.
    A

    Questa volta ti dono Bach suonato da Jarrett con l’arte di Renoir nel video.

    • gelsobianco ha detto:

      Le Variazioni Glodberg suonate da Gould…
      Poi mi dirai, se vuoi, il tuo sentire.
      Io ho chiara, in me, la mia idea!

      Un caldo abbraccio ancora
      A

  23. Pandora ha detto:

    Stai per vivere un sogno ad occhi aperti e con i piedi per terra…che sia meraviglioso e buon viaggio!
    Pan

  24. Roberta Rotondo ha detto:

    sono passata, come promesso. mi sono lungamente trattenuta… tra le pagine. ti lascio qui il mio saluto, perchè qui oltre ovunque ho trovato l’incanto. ti abbraccio forte, stretta stretta… per andare oltre. :-*

    • germogliare ha detto:

      …così va meglio!le mie passioni, i miei pensieri e i miei tormenti diventano incanto, qui (!?), e menomale… oltre, ci si prova…messaggio ricevuto. ti adoro splendida donna. smackkk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...