Il buio meno buio

Su gentile richiesta e p e r s i s t e n t e, anche, ecco qualcosa che viene da ieri. Saluti e baci!

germogliare

trattienimi_adinapugliesewE’ così trasparente! Eppure, ci sono delle cose, di lui, che non capisco. Quante cose non si capiscono nelle persone. Non importa. In qualche modo si fa. Il modo più comune è quello di lasciare andare la vita, come lo scorrere dell’acqua lungo un canale, modellarsi alla base senza resistenza e andare via, proseguire. Una parte di quell’acqua si perderà lungo il percorso, nell’andare, altri elementi si uniranno al volume, sassi, foglie, erbe, cambierà nella forma, si modificherà, magari nella sostanza, ma resterà acqua. Poi. Sorpresa! Ho scoperto che nel tempo, strada facendo, con la maturità, s’intuiscono tante cose che ci conducono a soluzioni inaspettate, quindi, meglio attendere. Questa sarebbe la metafora?! No. E che non puoi scegliere, non dipende da te, solo da te, e allora puoi solo fidarti dei sentimenti sinceri e del tempo. Capirò altro, strada facendo.

Il suo sorriso rassicurante, i suoi silenzi nell’osservarmi quando parlo, sono quelli…

View original post 1.102 altre parole

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il buio meno buio

  1. guido mura ha detto:

    Speravo di essere contagiato nel 2011, invece no: evidentemente sono immune e il mondo mi fa sempre più schifo. Credo veramente che tornerò a rifugiarmi nella musica .

  2. iraida2 ha detto:

    Posso approfittare e chiederti il sito di Egle? non riesco più a contattarla!
    Buona giornata!!

  3. germogliare ha detto:

    Buonagiornata! 🙂
    E’ sul mio blogroll “egle”
    http://cinechiacchiereenonsolo.iobloggo.com/

  4. il bosco sospeso ha detto:

    “Il modo più comune è quello di lasciare andare la vita, come lo scorrere dell’acqua lungo un canale, modellarsi alla base senza resistenza e andare via, proseguire.”
    Quanta verità in queste parole, la dolcezza con cui le esprimi e la facilità con cui lasci uscire le sensazioni ti rende preziosa in queste giornate di aride conoscenze.

    • germogliare ha detto:

      Questo so fare, osservare e nel mentre vivere, per poi raccontare, prima a me stessa e poi a voi. Dopo riesco a conservare meglio ciò che ho avuto.
      (sembra un intreccio di cose, ma non lo è… è come un bosco visto da lontano, entrandoci dentro si vede la luce).
      Buonecoseeconoscenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...