L’arte che si fa utile all’anima. Tra il mio girare per ospedali c’è anche questo

artisti_utili_adinapugliese (1)Ci sono luoghi dell’attesa in cui il tempo pare scorrere molto meno lentamente che altrove, sono luoghi questi in cui i pensieri si fanno più tristi e la speranza è spesso quella cercata con entrambe le mani.

 Gli occhi degli ospiti spesso spaziano a cercare una leggera distrazione o rassicurazione verso il personale medico o infermieristico. E rendere questi luoghi, che diventano casa anche per pochi giorni o ore, piacevoli e trasmissibili di serenità è fondamentale, per i pazienti, i visitatori e il personale che vi opera.

 

L’armonia del luogo è fondamentale, per la crescita energetica che rigenera il fisico oltre che la mente e permette di rendere la propria efficienza al meglio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

MAIL_artisti_utili_0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Urologia di Vasto accoglie la Terapeutica artistica con gli allievi dell’Accademia di Brera. Un Laboratorio di due settimane per sperimentare le cure dell’anima

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in arte, cuore, diario, emozioni, farfalle, felicità, fotografia, germogliare, luce, riflessioni, sorriso, umanità, vita e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

37 risposte a L’arte che si fa utile all’anima. Tra il mio girare per ospedali c’è anche questo

  1. Lillopercaso ha detto:

    Vero che diventa una casa; anche a starci per poco tempo, dato che è un’esperienza così totalizzante. Dentro, mi pareva di essere su un bastimento che navigava in un oceano, e l’oceano era la città. (Per quel poco che ci ho avuto a che fare. Finora – incrociando le dita.) Le strutture, in genere, sono carenti; ma il personale sopperisce alle mancanze. Le iniziative che vengono dall’esterno, come questa degli Artisti Utili, fa anche sentire di non esser tagliati fuori, fa sentire che curarsi in ospedale è un modo di fare un pezzo di vita, che può essere anche più ricco di altri periodi che si posson vivere ‘fuori’. Poi, tu in particolare, sai distillare…
    Ciao!

    • germogliare ha detto:

      Dani, sì, sono luoghi in cui anche chi ci soggiorna poche ore, sente la pesantezza del dolore che aleggia nell’aria, il fare artistico dona la possibilità di arieggiare la mente anche con le finestre chiuse… questa poi è stata un’esperienza stupendissimissima. Baci!

  2. flampur ha detto:

    Nasce comunque una sorta di tacita solidarietà tra i naviganti di un ospedale, di un reparto, di una parentesi di vita forzata tra pareti che forgiano o tritano speranza. Ma ben vengano Artisti Utili, o clown dottori (coi quali ho avuto a che fare più da vicino).

    • germogliare ha detto:

      Quel lavorare sulla speranza è fondamentale, alleggerendo il peso del momento vissuto con una possibile distrazione piacevole. Ma Artisti Utili è a differenza di altri progetti è anche un corso di formazione per il personale ospedaliero. Tanto per insegnare a relazionarsi attraverso l’arte 🙂

  3. flampur ha detto:

    Ho variato il gravatar perché risultavo anonimo… 😉

  4. lapodelapis ha detto:

    non di sole viscere siamo fatti. bello leggerti.

  5. tramedipensieri ha detto:

    L’armonia del luogo è fondamentale….verissimo!
    …e il lavoro manuale aiuta tantissimo…

    bellissimo post!
    ben vengano iniziative di questo tipo: sono preziosità!
    ciao
    .marta

  6. egle ha detto:

    So quanta vita tua c’è in tutto questo..in ogni pagina, in ogni angolo e sono felice che ci sia ancora un mondo che accoglie e promuove l’essenza .
    ciao bella donna

  7. Moralia in lob ha detto:

    Bel post. Mi è sempre piaciuto il tuo blog, ora sono anche orgoglioso di essere follower.

  8. gialloesse ha detto:

    Ma davvero siamo capaci di fare anche queste cose ? Ma allora forse non saremo sempre brutti sporchi e cattivi, abbiamo qualche speranza.

  9. Isaac ha detto:

    solo contento di avere tue notizie 🙂

  10. wolfghost ha detto:

    La trovo una splendida iniziativa! Per una volta… spero che venga copiata e diffusa! 😉

    http://www.wolfghost.com

  11. Guido Fabrizi ha detto:

    Ma tu sei di Vasto?G

  12. Nicola Losito ha detto:

    La vita è bella quando si leggono queste cose.
    Nicola

  13. il barman del club ha detto:

    Quando l’Arte aiuta la vita o salva la vita, rimane dentro di noi tutta la sua bellezza e le sue emozioni ci fanno sentire autentici, forse più semplici, o se vogliamo più umili, ma veri dentro insieme al nostro cuore che si apre.
    Post bellissimo…
    Salutami Vasto (ho tanti parenti lì…)

    • germogliare ha detto:

      Condividere un piacere con chi è preso da pensieri tristi, e con questo avere la possibilità di alleviare anche se per poco quell’oppressione, bé, è a dir poco entusiasmante.
      …sentitamente ringrazio!!!
      Vasto contraccambia i saluti (…mi dicevi i nomi e te li salutavo di persona 😉 )

      • il barman del club ha detto:

        non esageriamo, mi basta che saluti la città; di nomi ce ne sono tanti sparsi fra San Salvo, l’interno e Termoli (mia madre è nativa di lì). E poi una carezza al mare che fa sempre piacere, insieme al vento, chissà che arrivi anche qua… 😀

  14. LuceOmbrA ha detto:

    Che bellissima iniziativa! Spesso anche solo un colore, una novità, un semplice sorriso rendono il grigio della malattia meno cupo e più sopportabile…

  15. Italo Rucci ha detto:

    lavorare con le Maestre dell’Accademia di Brera è sempre emozionante. poi per una causa nobile è divino!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...