Il mio tavolo, la pioggia, il dolore e poi un sorriso

image

image

A cura di Daniela Garofalo

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte, cancro, costa dei trabocchi, cuore, diario, donne, emozioni, ennio flaiano, farfalle, felicità, foglie, fotografia, germogliare, luce, mare nostrum, pensieri, riflessioni, sorriso, stupidità, terra, umanità, uomini, vita. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il mio tavolo, la pioggia, il dolore e poi un sorriso

  1. ilmondoatestaingiù ha detto:

    Poi dimmi che non sei speciale, eh? 😉

  2. paroledarte ha detto:

    Onorata della tua partecipazione.

  3. iraida2 ha detto:

    Poesia, pura poesia! A presto rivederci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...