Anche se le foto sono in bianco e nero la musica è a colori

Oleksandr Hnatenko

Oleksandr Hnatenko

Non ricordo d’essere stata mai così bene, lucida e serena nell’eguale commistione. Ciò che accade è fuori da me, anche quelle situazioni che riguardano la mia salute, i miei figli, gli affetti più cari e i dolori del mondo. Tutto. Tutti. Oggi no. Me ne occupo ma con il dovuto distacco. Anche l’emozione e la lacrima di commozione se pur spontanee, ho imparato a controllarle. La ricetta? Non nascondo segreti, unicamente “esercizio” al superamento del dolore, alla voglia di sopra_v_vivere. Perché? Permettere a me stessa e a chi mi è vicino di prendere una boccata di ossigeno, quella sensazione di sentirsi come con un dito dal toccare il cielo.

Frida Kahlo

Frida Kahlo

Così è. Oggi. Quelle mancanze, cosiddetti “Bidoni vuoti” li chiamava la mia psicologa, come per magia si sono riempiti da soli, con una sostanza differente dal contenuto originario, diciamo, per semplificare il concetto, che il nuovo è un ibrido, non sarà mai uguale ma il contenitore sarà comunque pieno, e non per adattabilità ma per scelta. Scelta non casuale, qualitativa, quindi, scopro il valore del tempo, come e con chi trascorrerlo, ” free” naturalmente.  Mai prendersi troppo sul serio, detesto le persone che lo fanno, e quando vi sono a contatto, recito la parte che più si adatta al momento. Semplicemente! Cosa non si fa per vivere meglio. Che poi, dipende dai punti di vista, dai parametri di rapporto, ad esempio, per me la felicità può essere “un bicchiere di vino con un panino la felicità” trallallero trallalà come cantavano Romina Power e Al Bano, per qualcun altro viaggiare in Business Class e depositare le proprie membra in Resort a cinque stelle. Simon de Beauvoir, nel libro Memorie di una ragazza perbene, in un dialogo con lei fa dire a Jacques: <offenderesti meno il tuo ambiente se tu fossi più umana, starei per dire, più orgogliosa…> < il segreto della felicità, e il colmo dell’arte, è vivere come tutti pur essendo come nessuno>.

Brassaï, Street Fair, Boulevard St. Jacques, Paris 1931

Brassaï, Street Fair, Boulevard St. Jacques, Paris 1931

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Eva Cassidy – True Colors

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, cancro, cuore, diario, donne, emozioni, felicità, fotografia, libri, metafora, musica, pensieri, riflessioni, sorriso, stupidità, umanità, uomini, vita e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Anche se le foto sono in bianco e nero la musica è a colori

  1. Nicola Losito ha detto:

    Mai prendersi sul serio è lo stile di vita che permette di superare i momenti no.
    Un sorriso e, al limite, anche una sonora risata, possono cambiare in meglio una giornata pesante.
    Nicola

  2. tramedipensieri ha detto:

    Bella sensazione e giusto approccio alla vita 😊
    Ciao
    .marta

  3. rodixidor ha detto:

    True colors comes from your words, pretty smiles your thoughts give away and it is a tender pleasure to sit here inyour house to warm our souls by music, pics, books, life. Take care of yourself 🙂

  4. il barman del club ha detto:

    diciamo che le foto sono bellissime e la musica ancor di più… ma alla fine la cosa più bella è sentirti parlare con questa gioia nel cuore. Le foto in bianco e nero hanno un’anima straordinaria, così come la vita inseguita sempre attraverso i suoi colori, e le tua parole sono la colonna sonora della positività!

  5. Pannonica ha detto:

    L’ha ribloggato su Come fosse Musicae ha commentato:
    Rubo questo post e lo faccio diventare il mio biglietto d’auguri per queste festività.
    Mi perdoni sig.ra Germogliare, ma lei scrive cose che sono un Manifesto… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...