La mia battaglia con il cancro

Strana la vita, eh sì! A 49 anni quando sei finalmente padrona di te stessa e puoi raccogliere i frutti della tua semina, ti passa sopra un carrarmato. 11 gennaio 2014, 13:30, cancro al seno. È solo l’inizio. Tu sei forte, ce la farai ma, non avevi calcolato gli imprevisti. Quanti in questo cammino? Tanti, tantissimi. Ma…

Per il secondo anno all’ Istituto Besta di Milano sarò tra i protagonisti di un convegno. LA PAURA DELLA RECIDIVA: SFIDARE L’INCERTEZZA

Mi hanno chiesto di scrivere la presentazione e fare un intervento.

Strana la vita! Quando scrissi L’Arte è Utile – comunque bella, neanche la mia più contorta immaginazione poteva anticiparmi ciò che sarebbe accaduto poi.

Qui la presentazione del 24 settembre:

“Quando qualcuno mi dice che parlo troppo della mia malattia scatta dentro me la pulsione a parlarne anche di più e a qualcuno anche in faccia: i miei medici dicono che faccio bene, che sono un caso raro di chi sa di essere grave, ma vive con “spensieratezza” il cancro metastico e le sue recidive. Ho già donato il mio corpo alla scienza, ora continuo a sviluppare pensieri positivi e fare esercizi di sorrisi…

Prima di partire per l’ultimo trattamento, all’alba, mi sono fatta portare da mamma a salutare il mare, “tutta vita” per me e lei che mi vede sana.

Oramai cominciano a diminuire i pro e a crescere i contro. Il mio obiettivo non è mai stato salvare me, ora sempre più è aiutare la scienza. È un credo!
Perché persone che lasciano un segno indelebile e aiutano anche se solo con il proprio esempio come superare gli ostacoli della vita non hanno vissuto invano. L’anima vive! #PubblicitàProgresso. Adina

Annunci

Informazioni su germogliare

Io mi ricordo di ieri. Vigorosamente penserò a domani, alla gioia condotta da un giorno nuovo. Io mi nascondo dietro al bianco e nero. Minuziosamente raccoglierò le sfumature dei colori, per farne scorta. L’anamnesi mi appaga e mi strazia.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte, attualità, cancro, cuore, diario, donne, emozioni, germogliare, luce, mare, pensieri, Pubblicità Progresso, riflessioni, sorriso, umanità, uomini, vita e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a La mia battaglia con il cancro

  1. Live4free ha detto:

    Difficilissimo commentare, impossibile non lasciare un pensiero. Solo una persona grande, una Donna grande, può avere tutta questa forza, dignità, Amore. Incantata.

    • germogliare ha detto:

      Non so mai come rispondere ad affermarzioni come questa, mi mettono in difficoltà, ed è insolito per una come me. Grazie ma a me viene naturale, come dico sempre, non saprei cos’altro pensare o fare. Grazie ancora.

  2. Credo fermamente che sei meravigliosa! Pensare al buon esempio da far seguire mentre si vive un momento a dir poco difficile, è solo di chi sa veramente essere coraggioso e generoso, senza riserve. Hai tutta la mia stima incondizionata ed il mio affetto più sincero. UN abbraccio vero.

    • germogliare ha detto:

      “…me lo dicono tutti!”, scherzo ma anche no… Boh, a un certo punto qualcuno farà dei santini con la mia immagine. Del resto Santa Adina non c’è. Un abbraccio grande grande grande. Grazie!

  3. tramedipensieri ha detto:

    Resto muta, Ti abbraccio forte.
    .marta

  4. aitanblog ha detto:

    Ti ringrazio molto per queste parole, e ti abbraccio forte e teneramente.

  5. lapodelapis ha detto:

    il titolo, “con”, non “contro”. quasi un’alleanza. tipico di te, donna senza nemici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...